Archivio | Scelte in Dico RSS feed for this section

SULLA VICENDA DICO

8 Giu

Vi riportiamo qui un recente video trovato sulla vicenda DICO.

lasciamo a voi le considerazioni

DICO O NON DICO

14 Mag

Rendiamo conto di una segnalazione che ci è arrivata.

Se quanto riferito si rivelasse vero, sembrerebbe che sia intenzione di cambiare insegna ai DICO del Lazio.
I negozi di tutto il Lazio dovrebbero prendere insegna Tuodì seguito da un restyling dei negozi.

E’ molto probabile che tale operazione si sposi con la presunta confluenza del magazzino di Pomezia in quello del gruppo TUO.
Presumibilmente un’altra operazione da compiere sarà un adeguamento tra gli assortimenti DICO e quelli TUO.

Non ci resta che aspettare per vedere come si evolveranno i fatti. Restiamo ovviamente a disposizione per chi volesse commentare.

DANNI COLLATERALI

19 Apr

Pentolone

DANNI COLLATERALI

Ogni guerra fa da sempre anche vittime civili, spesso innocenti e loro malgrado costretti a pagare le colpe di altri.

Lo sappiamo bene, è da sempre che accade così. Ma questo non vuol dire che ci stia bene o che ci piaccia.

In questi giorni i nodi in DICO iniziano a venire al pettine. Ma è solo la punta di un iceberg che inizia appena ad affiorare.

Più scaveranno a fondo, più marcio verrà fuori.

Extralimentari, ortofrutta erano i più facili e macroscopici da individuare …ma i problemi non  sono solo in quelle gestioni. Ce ne sono molti altri, più profondi, più storicalmente radicati e più sottili…

Ma chi pagherà questi errori colposi o dolosi che siano?

Perchè fino ad oggi nessuno ha pagato per queste azioni?

Da qualche parte si dovrà partire a sanare?

Ma da dove? Dall’alto, da chi queste azioni le ha compiute? O dal basso da chi queste azioni le ha sempre subite?

E’ il buon senso che lo dice, è un concetto di giustizia che non possiamo far altro che sperare di veder applicato.

Le segnalazioni che abbiamo ricevuto dalle 2 sedi sembrano giuste nella sostanza, ma forse da rivedere nella forma.

Sulla rete vendita, in Toscana, Lazio, Campania, Marche, Emilia, è già in atto un grande cambiamento. Altri cambiamenti sui negozi ne arriveranno a presto e saranno ancor più radicali, cambi orario, nuove funzioni, nuovo asset, certe figure scompariranno, altre ne arriveranno.

Altri segmenti della DICO saranno a breve a loro volta interessati in maniera significativa.

Per nessuno aspetto il cambiamento in arrivo sarà indolore e lo sappiamo.

Quello che tutti in questo momento sperano è che sia finalmente equo.

Altrimenti vorrà dire veramente aver tanto sofferto per nulla…

ARRIVEDERCI O ADDIO?

15 Apr

 

Marchio_Dico

ARRIVEDERCI O ADDIO

La mano del Gruppo TUO inizia fin da subito a farsi sentire dentro DICO.

Una delle prime decisioni che verranno prese ci è dato di sapere che sarà l’eliminazione dei prodotti a marchio DICO.

Singolare che questa iniziativa senza precedenti si compia proprio ora in concomitanza con una promozione intitolata “Speciale Prodotti DICO”. Singolare che ad oggi il sito di DICO sia pieno di pubblicità di promozione e spinta del marchio DICO e contestualmente nella stanza dei bottoni si stia uccidendo il marchio DICO.

La domanda che ci sentiamo di fare è: decisione maturata e ponderata, o scelta fatta di pancia? La cosa che a noi, profonditori conoscitori della storia della DICO, ci lascia perplessi è che una decisione tanto impattante e radicale sia stata presa in maniera così rapida.

Sappiamo quanto la vecchia gestione, in particolare Lanari, abbia sempre puntato sul marchio DICO e sulla riconoscibilità dei prodotti. Questa scelta che si compie in pochi giorni è frutto di un’analisi attenta e approfondita (ed in tal caso quando sarebbe stata fatta) o vuole essere un segnale da mandare a qualcuno?

L’adozione dei prodotti a marchio DICO, ha comportato in questi anni molto lavoro, dal packaging, alla ricerca dei fornitori, al marketing. Lavoro che ora non deve essere tutto considerato spazzatura tout-court. Le esperienze, conoscenze, maturità acquisite in questi anni di lavoro devono rimanere tra le buone cose da tenere di quello che fu la DICO.

Gli errori sono stati sicuramente tanti.

La scelta del marchio DICO per i prodotti extralimentare è stato uno degli errori più gravi mai compiuti. La pura follia con cui sono stati gestiti questi prodotti negli ultimi anni (prodotti difettosi, impresentabili) ha superato ogni più cupo scenario. E spesso la gente ha associato il marchio ai problemi riscontrati.

I prodotti DICO PREMIUM che volevano essere una copia dei prodotti fior fiore COOP ed invece non hanno saputo essere nè carne nè pesce, rivelandosi solo una brutta copia.

Ma questi errori bastano a sancire la morte del marchio DICO anche sull’alimentare? Restiamo molto perplessi…

Vediamo anche i vantaggi commerciali ed economici che tale scelta può portare. Più dinamicità nel cambio di fornitura, prezzi più bassi di acquisto grazie all’uso di marchi di fantasia, trasversalità di assortimento tra insegna DICO e TUODI’.

Ma alla fine il dubbio resta. Apriamo un sondaggio tra i nostri lettori.

Marchio DICO sì o no?

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: